Sono nata a Delianuova, in Aspromonte, nella tarda sera dell’8 luglio 1967, a casa dei nonni paterni ma vivo a Locri da quando avevo 18 mesi. Cresciuta nelle file dell’AGESCI Locri 1, credo nel “semel scout, semper scout”. Sono sposata, ho due figli. Ho studiato presso il Liceo Classico di Locri e sono laureata in Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali. Dopo 15 anni di lavoro sociale tra Cooperative Sociali, Comuni ed Enti di Formazione, da 11 anni insegno a Torino da vincitrice-di-concorso e non sono più precaria-incaricata-annuale, nella Scuola Primaria. Saltuariamente mi dedico anche al social work. Appassionata di musica, ho studiato pianoforte, adoro il jazz in tutte le sue forme, ma potreste beccarmi con Al Bano in un orecchio e Loreena McKennitt nell’altro. Leggo, vorrei anche farlo di più: but no thriller, please!
Affascinata dal mondo della comunicazione: sono amica in legame indissolubile con la Radio, non potrei stare senza; simpatizzante della TV, posso anche vivere senza; innamorata del web, vivo connessa.
Ho cominciato a scrivere pensieri in libertà prima sul mio Myspace e poi su Facebook. Per due anni le Note sono state oggetto di una rubrica, Le Note di Mara Rechichi, sul settimanale domenicale La Riviera (www.larivieraonline.com) , poi si sono trasferite qui. Ho scritto articoli per la testata online Zoomsud (www.zoomsud.it ). Ho scritto per Corriere Locride,  testata online, ( www.corrierelocride.it ), tenevo due rubriche: una settimanale, Missive Attach; ed una quotidiana, ZenZèru. Talvolta scrivo anche articoli scientifici, oh già! Sono una giornalista-tra-virgolette. Non cercate i miei libri, non ne ho scritti.