13 articles Tag Le Note di Mara Rechichi

Ho scelto questo libro perchè 1

Ho scelto questo libro perchè 1

Stamattina è stata inaugurata la 28a edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dunque, la kermesse, ha avuto inizio. Sono andata per due ore soltanto, giusto il tempo di fare un giro veloce nei padiglioni 2 e 3, che poi dovevo andare a scuola. Giusto il tempo di incontrare qualche amico;  di gioire della vista di tante scolaresche che si guardavano intorno come fossero al Paese dei Balocchi; di stringere la mano al Presidente …

Continua a leggere →

La lavagna di Matteo

La lavagna di Matteo

La lavagna di Matteo oggi è stata un bel cameo. Dalla scuola son tornata e mi sono entusiasmata. Lei faceva bella mostra in un’aula composta. Vecchia e gloriosa mi è sembrata non era certo di nuova data. Cornice di legno sull’ardesia, colorata come fresia. Chissà che mani ci han scritto su, qual professore perlopiù? E’ toccato oggi a Matteo far lezione al corteo. Coi gessetti colorati ci ha lasciati strabiliati! La lavagna ha riempito di …

Continua a leggere →

Faccio un #SalTo15 e ritorno

Faccio un #SalTo15 e ritorno

La sottoscritta e le Note di me medesima sono liete di annunciarvi che quest’anno saranno presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino ( #SalTo15 ) con accredito per visitatori professionali, per la professione Blogger. Se anche voi sarete al #SalTo15 , sarà probabile incontrarci; non sempre, non ogni giorno. Certamente sabato e domenica. E se vi incontreremo, vi chiederemo di fare un selfie insieme e con il libro che avrete appena preso al Salone, …

Continua a leggere →

PACLIC sette e ultimo

PACLIC sette e ultimo

Eccoci qua, siamo arrivati all’ultimo giorno di PACLIC (cercate e leggete il post PACLIC zero per sapere di cosa si tratta) che coincide con oggi, 23 aprile, Giornata Internazionale del Libro e del Diritto d’Autore. Sono fortunata che stamattina non lavoro e quindi posso creare il post adesso, senza dover aspettare stasera. Allora poco fa sono andata a prendere un libro, ma non sono andata a prenderlo dal bookcase. Stavolta ho preferito il comodino, dove …

Continua a leggere →

In ricordo di Pasquino Crupi

In ricordo di Pasquino Crupi

“Mamma, dormi?” “No, sono sveglia da un pò.” “Hai letto, hai visto chi è morto?” “No, non ho visto niente.” “E’ morto Pasquino Crupi.” Non dormo più davvero. Salto su, la testa ancora mi rintrona dal riposo pomeridiano, piccolo ma intenso. Oggi che non avevo sognato le uova da bere e potevo svegliarmi senza tesori da cacciare, mi ritrovo adesso qui a soddisfare il desiderio di esternare poche cose sul Professore Crupi. Sul mio Direttore. …

Continua a leggere →