Monthly Archives: giugno 2014

Dolores per Dino

Ve l’ho già detto che adoro la Radio? Se non l’ho fatto prima, adesso lo sapete. Dove ci sono io c’è musica ed il più delle volte c’è una radio accesa. Stazione radio preferita? Dipende dai periodi. Fondamentalmente ascolto Radio2 ma poi, durante l’estate soprattutto, quando il palinsesto è meno accattivante, comincio a fare zapping e mi fermo su Radio Montecarlo o su Radio Capital o su Virgin Radio, o dove trovo una bella canzone, …

Continua a leggere →

La lavan’Dino

Nel lontano 1998, ad un certo punto, mi venne una voglia irrefrenabile di andare in America. Volevo andare a toccare con mano il fatto che lì “i coccodrilli vengon fuori dalla doccia, che le informazioni meteo sono prese pari pari dalla Bibbia”. Quasi mi vergognavo alla domanda “non dirmi che non ci sei stata mai, che non vorresti esserci nata mai, che preferisci rimanere solo qui nella provincia denuclearizzata?”. Se lo avessi avuto tra le …

Continua a leggere →

Quando domani ci sono gli esami

Quando domani ci sono gli esami

Ti butti a mare con i vestiti addosso. Tremi come una foglia. Senti un buco nello stomaco anche se hai mangiato cibi sani e integratori per la concentrazione e la memoria. Ti trema la voce. Ti tremano le mani, te lo conferma un foglio bianco. Ti sudano le mani, te lo dice la saponetta. Ti corre un brivido lungo la schiena. Prepari i vestiti più sobri, quelli che ti portano bene. Le scarpe col tacco …

Continua a leggere →

In principio erano le arance

In principio erano le arance, quelle da comprare, chè qui a Torino non c’è nessuno che te le regala come a casa, dove amici e parenti hanno terreni con “alberi di Natale” su cui crescono in abbondanza quelle palline arancioni. Qui le arance si comprano. Ed io quest’anno ho avuto la mia prima volta: per la prima volta in vita mia ho comprato le arance. Un avvenimento così importante che mi ha fatto registrare la …

Continua a leggere →

La guapaMole

La guapaMole

All’ombra della guapaMole accadono cose che il più delle volte non si riescono a raccontare, tanto sono tante e tanto sono straordinarie. La prima cosa che accade è la bellezza propria di cui risplende essa stessa. Per questo è guapa. Lei, la guapaMole, è colma di “guapeza”. Da qualsiasi punto tu le rivolga lo sguardo, lei è lì e ti guarda, ricambia e sostiene il tuo sguardo. Non si stanca mai, nè quando qualcuno la scala …

Continua a leggere →