Monthly Archives: febbraio 2015

Dino, che gnocco!

Dino, che gnocco!

Ho faticato un po’ ma alla fine ce l’ho fatta. Sono riuscita a trasferire la musica dai cd al mio iPod. Finalmente! Così potrò avere la mia musica sempre, quando e dove voglio. Ho trasferito qualche album, non tutti, la memoria libera non era tanta, devo decidermi un giorno o l’altro a fare un po’ di selezione. Ma mi risulta difficile: ogni brano, ogni artista mi lega ad un ricordo, ad una sensazione, a qualche …

Continua a leggere →

Amiamoci

Amiamoci

Da quando ti ho conosciuta, vivo per amarti. Prima di te, non vivevo. Esistevo e basta. Io sono nato per amarti. La prima volta che ti ho vista non era la prima volta. Ci eravamo già incontrati, noi due. In un sogno, in qualche vita passata, o in una favola. Sono io. Sei tu. Mi hai riconosciuto. E ti ho riconosciuta. L’attesa era finita. Ti ho sempre aspettata, sai? Ho passato metà della mia vita …

Continua a leggere →

Dino ha la scorza, anzi, la scorzetta

Dino ha la scorza, anzi, la scorzetta

Lo ascoltavo inconsapevolmente in radio, così come capita con ogni brano nuovo che prima lo percepisci lievemente le prime volte che viene mandato in onda, poi cominci a sentirlo perché ogni giorno le tue orecchie lo notano, fino a diventare familiare e ad incuriosirti. E allora cominci a cercarlo: chi è? Che brano è? Allora fai una shazammata e subito scopri tutto. Quella musica, quel “Amen Amen” che suona come “Hey man, hey man” che …

Continua a leggere →