24 articles Tag mara rechichi

Ho scelto questo libro perchè 5 e 6

Ho scelto questo libro perchè 5 e 6

Ultima giornata di #SalTo15. Pochissimo tempo passatoci dentro oggi, causa lavoro fino alle 17 (ah, la gita è andata bene, i bambini si sono molto divertiti. E anche le maestre! Se potete, andate a visitarlo il Museo del Giocattolo di Bra, merita davvero, ne rimarrete entusiasti). Ma giusto il tempo per assistere al gran finale, di cui vi dirò in separato post (sono in debito della giornata di ieri, lo so. Adesso sarò in debito …

Continua a leggere →

Ho scelto questo libro perchè 3 e 4

Ho scelto questo libro perchè 3 e 4

Giornata molto molto intensa, quella di domenica 17, al Salone Internazionale del Libro di Torino. Altre 10 ore piene di incontri e di eventi. Ero partita con l’intenzione di seguirne alcuni, avevo preso appunti sul programma e, invece, poi ho abbandonato le intenzioni, perché, girando tra gli stand, ho trovato cose molto interessanti. Ma di questo vi racconterò in un post distinto. Invece, qui torno a raccontarvi di #hosceltounlibroperche. Bene, ve ne racconto due, uno …

Continua a leggere →

Ho scelto questo libro perchè 2

Ho scelto questo libro perchè 2

La terza giornata del Salone del Libro l’ho fatta piena piena, 10 ore! Posso dire che 5 ore le ho impegnate girando tra gli stand e seguendo estemporanee qua e là e le altre 5 per seguire due eventi, tempo comprensivo di coda. Per #sceltoquestolibroperche ho incontrato le mie amiche Miryam e Debora Pignataro, due sorelle siciliane che lavorano rispettivamente a Torino e Milano. Miryam è insegnante di lettere in una Scuola Media di Torino ed …

Continua a leggere →

Giornata PIFosa a SalTo15

Giornata PIFosa a SalTo15

Seconda giornata del Salone Internazionale del Libro di Torino, che oggi ho vissuto per poco meno di due ore, tra una giornata piena di scuola e una serata con la mia amica di sempre, giunta qui da Firenze per il Salone. Cosa ho fatto al #SalTo15 in queste quasi due ore? Presto detto: la PIF (Persona Informata sui Fatti) per Caterpillar, la trasmissione radiofonica di RadioDue RAI (non ci credo che non la conoscete) che …

Continua a leggere →

Ho scelto questo libro perchè 1

Ho scelto questo libro perchè 1

Stamattina è stata inaugurata la 28a edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dunque, la kermesse, ha avuto inizio. Sono andata per due ore soltanto, giusto il tempo di fare un giro veloce nei padiglioni 2 e 3, che poi dovevo andare a scuola. Giusto il tempo di incontrare qualche amico;  di gioire della vista di tante scolaresche che si guardavano intorno come fossero al Paese dei Balocchi; di stringere la mano al Presidente …

Continua a leggere →

La lavagna di Matteo

La lavagna di Matteo

La lavagna di Matteo oggi è stata un bel cameo. Dalla scuola son tornata e mi sono entusiasmata. Lei faceva bella mostra in un’aula composta. Vecchia e gloriosa mi è sembrata non era certo di nuova data. Cornice di legno sull’ardesia, colorata come fresia. Chissà che mani ci han scritto su, qual professore perlopiù? E’ toccato oggi a Matteo far lezione al corteo. Coi gessetti colorati ci ha lasciati strabiliati! La lavagna ha riempito di …

Continua a leggere →

Faccio un #SalTo15 e ritorno

Faccio un #SalTo15 e ritorno

La sottoscritta e le Note di me medesima sono liete di annunciarvi che quest’anno saranno presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino ( #SalTo15 ) con accredito per visitatori professionali, per la professione Blogger. Se anche voi sarete al #SalTo15 , sarà probabile incontrarci; non sempre, non ogni giorno. Certamente sabato e domenica. E se vi incontreremo, vi chiederemo di fare un selfie insieme e con il libro che avrete appena preso al Salone, …

Continua a leggere →

PACLIC sei

PACLIC sei

Tornata da scuola poco fa, dopo il mercoledì che è sempre lungo, ho fatto che prendere un libro (ve lo dico in torinese  e non me ne vogliano i torinesi, questa espressione mi sta simpatica) e mi è venuto fuori dal bookcase un libro che, nonostante io l’abbia avuto nei giorni immediatamente seguenti alla pubblicazione, grazie alla sua curatrice mia carissima amica, non ho ancora avuto il tempo di leggere con l’attenzione che merita. Allora apro …

Continua a leggere →